Leonard Nika: da Roma al Portogallo, Peniche è ora la sua casa

Continua la rubrica di Vander (in collaborazione con BlueDreaming) dedicata agli atleti – dal mondo mare -, con storie affascinanti e ricche di imprese. Questa volta abbiamo incontrato Leonard Nika, la sua passione per il surf e per le onde lo ha portato da Roma e Peniche…

Ciao Leonard, raccontaci chi sei e cosa fai

“Sono un atleta, surfista appassionato di mare. Per questo ho deciso di trasferirmi da Roma a Peniche. Il mio sogno è sempre stato quello di vivere in un posto dove le onde fossero accessibili e la vicinanza con il mare fosse disponibile h24. Peniche è il posto perfetto che unisce queste esigenze. Vivo qui da cinque anni, sono padre di due bambini e il surf è la mia occupazione principale: mi alleno per le gare e insieme a mio fratello Claudio Nika stiamo organizzando sup camp per tutti i livelli nella nostra Nika paddle – Surf House di Peniche“.

Quali sono gli spot cui sei più affezionato?

“Sono molto legato al Brasile, Ubatuba è uno dei più belli scoperti grazie anche ai tuor delle gare, ma El Sunzal è di certo quello cui sono più affezionato. Non solo per la qualità delle onde ed il clima paradisiaco, ma anche perchè son stato qui con la nazionale italiana per partecipare alla tappa mondiale di sup della ISA che si trova a El Salvador. Peniche, in Portogallo, è in cima alla lista. Si tratta del posto dove ho scelto di vivere e fondare l’accademia del Sup”.

Come definisci il tuo stile e che tipo di tavola usi?

“Mi considero un atleta aggressivo, amo compiere manovre e trick estremi e mi piace lo spitito della competizione. Per la tavola non ho ancora uno shape di tavola preferito, ho sempre surfato tavole lavorate da altri atleti e mi sono sempre trovato bene. In futuro vorrei lavorare ad un mio shape con l’obiettivo di incrementare la velocità e provare manovre aeree“.

C’è stato qualcuno che ha segnato il tuo processo di crescita come atleta?

“Amo puntare in alto, quando ero più giovane – ma anche ora – il mio mito e grande Mentorr è sempre stato (e lo sarà ancora) il più grandi di tutti i tempi: “GOAT” Kelly Slater!”.

Ph Courtesy Leonard Nika

Seguici sui social IG FB

Visita anche il portale BlueDreaming per le attività, il noleggio ed i corsi per istruttori di Sup e molto altro.